Decreto Sostegni-Bis: Tax Credit Locazioni

Autore: Rocco Luca Ceo

Il  decreto Sostegni-bis, “Misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19 per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali”, è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale nr. 123: trattasi del decreto-legge n. 73 del 25 maggio 2021, in vigore dal 26 maggio 2021. Tra le tante misure previste, analizziamo il credito di imposta relativo ai canoni di locazione, sancito dall’articolo 4.

Intensità dell’agevolazione

  • 60 % dell’ammontare del canone mensile di locazione;
  • 30% dell’ammontare del canone mensile di locazione in caso di fitto d’azienda (50 % in caso di impresa del settore turistico – ricettivo ecc.)

Requisiti per le imprese

Settore turistico – ricettive, agenzie di viaggio, tour operator

  • Diminuzione del fatturato o dei corrispettivi nel mese di riferimento dell’anno 2021 di almeno il 50% rispetto allo stesso mese dell’anno 2019.
  • Il suddetto requisito non si applica ai soggetti che hanno iniziato l’attività a partire dal 1° gennaio 2019 o che a far data dall’insorgenza dell’evento calamitoso, hanno il domicilio fiscale o la sede operativa nel territorio di comuni colpiti dai predetti eventi i cui stati di emergenza erano ancora in atto alla data di dichiarazione dello stato di emergenza da COVID-19, ovvero al 31 gennaio 2020

Requisiti per le altre imprese

  • l’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi del periodo compreso tra il 1° aprile 2020 e il 31 marzo 2021 deve essere inferiore almeno del 30% rispetto all’ammontare medio mensile del fatturato e dei corrispettivi del periodo compreso tra il 1° aprile 2019 e il 31 marzo 2020;
  • il suddetto requisito non si applica ai soggetti che hanno iniziato l’attività a partire dal 1° gennaio 2019;
  • ricavi o compensi non superiori a 15 milioni di euro nel 2019 (relativamente ad imprese, arti o professioni)

Soggetti beneficiari e periodi agevolati

Soggetti beneficiari dei suddetti contributi sono tutte le imprese, professionisti ed enti non commerciali compresi enti del terzo settore ed enti religiosi civilmente riconosciuti, con riferimento ai canoni di locazione degli immobili ad uso non abitativo pagati nei mesi da gennaio a maggio 2021, mentre per le imprese del settore turistico – ricettivo, agenzie di viaggio e tour operator, il tax credit è esteso per un periodo di ulteriori tre mesi, fino al 31 luglio 2021.

Imponibilità e utilizzo

Il suddetto credito di imposta non è soggetto ad alcuna tassazione ed è cedibile a soggetti terzi, anche parzialmente o utilizzabile in compensazione orizzontale con codice tributo 6920.

Fonti

  • decreto-legge n. 73 del 25 maggio 2021, art. 4

Contattami per saperne di più e richiedere il tuo preventivo senza impegno!

Condividi